Giovedi 8 Dicembre

Nuoto, paura per Lochte a ‘Dancing with the stars’: l’americano aggredito in diretta tv [VIDEO]

Dopo l’esibizione a ‘Dancing with the stars’, Ryan Lochte è stato avvicinato da due uomini che, però, sono stati subito fermati dalla security del programma

Non c’è pace per Ryan Lochte. Il 32enne americano, chiamato a scontare una squalifica di dieci mesi per la storia della falsa rapina a Rio de Janeiro, è stato aggredito da due spettatori nel corso della sua partecipazione all’edizione a stelle e strisce di “Ballando con le stelle“.

LochteMentre si apprestava a essere giudicato dopo la sua performance con la ballerina Cheryl Burke, il nuotatore statunitense è stato avvicinato da due uomini che indossavano maglie “anti-Lochte”, immediatamente stoppati dagli agenti di sicurezza e accompagnati fuori dalla sala. Le immagini dell’aggressione non sono state trasmesse, le telecamere della ABC sono rimaste fisse sul tavolo dei giudici, quindi è andato in onda uno spot pubblicitario. Al rientro, il conduttore ha parlato di un “piccolo incidente” e lo stesso Lochte ha assicurato di stare bene. Per quanto accaduto in Brasile Lochte, che ha agito con i colleghi Gunnar Bentz, Jack Conger e Jimmy Feigen, si è scusato “per non essere stato più attento e sincero nel descrivere gli eventi di quella mattina e per aver distolto l’attenzione dai tanti atleti che realizzano il sogno di partecipare alle Olimpiadi“. Proprio ieri il Cio ha deciso di non infliggere alcuna sanzione supplementare a Lochte, ritenendo “adeguata” quella decisa già dalle autorità sportive statunitensi. (ITALPRESS).