Sabato 3 Dicembre

Nuoto, Paltrinieri non si accontenta: “oro olimpico? Ho ancora tanto da fare”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

A margine del galà del nuoto andato in scena ieri sera, Gregorio Paltrinieri ha svelato quelli che sono i suoi obiettivi per il futuro

L’Olimpiade di Rio è passata ormai da più di un mese, ma le luci della gloria e il luccichio delle medaglie resta ancora vivo come il primo giorno.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Gregorio Paltrinieri continua a volare sulle ali dell’entusiasmo, godendosi le luci della ribalta dopo la straordinaria impresa centrata a Rio. “Sono contentissimo, alla gara ho pensato poco: in questo periodo, mi sono preso delle vacanze meritate. Piano piano tornerò al lavoro e realizzerò tutto con calma“. Parla così Gregorio Paltrinieri a margine della seconda edizione del galà del nuoto denominata #Meravigliosi, in onore dei medagliati azzurri alle Olimpiadi di Rio. “E’ stato emozionante – ammette il 22enne fuoriclasse di Carpi, oro a cinque cerchi nei 1500 stile libero – ho sempre sperato di vincere Olimpiadi, Mondiali, Europei. Adesso che ho vinto tutto, posso prendere le cose con un approccio diverso. Ho ancora tanti obiettivi da raggiungere, c’è ancora tanto da fare, ma tanto ho anche fatto. Comunque, non vedo l’ora di tornare in acqua“.