Sabato 10 Dicembre

NBA, James Harden scalda i motori: “Rockets? Non falliremo due anni di fila!”

LaPresse/Reuters

James Harden confida in una buona stagione dei Rockets: via Howard e serenità ritrovata, questo sarà un grande anno… secondo ‘Il Barba’

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

A Houston, Texas, si lavora duro per rimediare alle delusioni della passata stagione. I Rockets infatti hanno deluso, non tanto (o non solo, dipende dai punti di vista) per l’eliminazione al primo turno dei playoff contro i Golden State Warriors di Curry, ma più che altro per l’aria pesante che si respirava intorno al quintetto texano. Il tutto riflesso nelle prestazioni di quella che doveva essere la star, James Harden. ‘Il Barba‘ infatti, nonosatante un incremento della media punti (29 contro 27.4), dei rimbalzi catturati (6.1 contro 5.7) e degli assist (7.5 contro 7.0), ha preoccupato sotto l’aspetto psicologico e dell’approccio alla partita, mai totalmente in controllo, troppi alti e bassi. Senza contare il cattivo rapporto con l’altra stella del team Dwight Howard, volato via ad Atlanta senza troppi rimpianti.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Per questa stagione però Harden ha sensazioni positive: “non c’è paragone rispetto all’anno scorso. Stiamo creando un ambiente che non avevo mai visto da quando sono arrivato a Houston. Ci stiamo scuotendo: vogliamo conoscerci alla perfezione dentro e fuori del campo, come compagni e uomini. Credo che diventeremo una squadra migliore. Per fare il salto di qualità dobbiamo essere tutti sulla stessa lunghezza d’onda”. Harden ha voluto tranquillizzare anche i fans sulla sua forma fisica e sulla nuova stagione: “non ho mai smesso di allenarmi. La scorsa stagione è stata deludente. Non lascerò che succeda per due anni di fila. Sto lavorando per ripulire il corpo, la mente e l’anima in vista dell’inizio della regular season”.