Sabato 3 Dicembre

Moviola in campo, Infantino: “abbiamo scritto la storia. Buffon? Un esempio”

LaPresse/Xinhua

Il Presidente della FIFA Infantino applaude l’esperimento andato in scena ieri sera a Bari durante Italia-Francia: “abbiamo scritto la storia”. Poi esalta Buffon

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Infantino elogia Buffon – “Ieri sera si è scritta una pagina di storia del calcio, finalmente, dopo tanti anni di parole, si è passati ai fatti. Vediamo, se son rose fioriranno“. Gianni Infantino, presidente della Fifa, giudica positivamente il debutto ufficiale della Var, la video-assistenza arbitrale, dopo il primo test effettuato nella serata di ieri al San Nicola, in occasione dell’amichevole fra Italia e Francia. “Per la prima volta nella storia del calcio, e se ne parla da tanto, tanto tempo, abbiamo fatto questo test sulla Var, sull’aiuto agli arbitri – esordisce Infantino – Ringrazio la Figc e Tavecchio per la disponibilità e il supporto, la Rai, la Federcalcio francese, gli arbitri che hanno fatto un grande lavoro. E’ stata un’esperienza molto positiva, amiamo il calcio e dobbiamo proteggerlo e aiutare gli arbitri senza snaturare il calcio stesso“.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Infantino elogia Buffon – Secondo il presidente Fifa “non possiamo più permettere che tutto il mondo veda una scena importante e che l’unico che non può vederla, perché gli é vietato, sia l’arbitro. Vediamo se riusciamo ad aiutare l’arbitro senza snaturare il gioco del calcio ma se non facciamo i test non sapremo mai se funzionerà. Continueremo fino al 2018, poi l’Ifab deciderà e vedremo se riusciremo a dare una mano agli arbitri. La ragione per cui tutto questo non e’ successo prima? Semplicemente perche’ la decisione di fare i test non e’ stata mai presa. Noi abbiamo preso questa decisione e se funziona potrebbe aiutare gli arbitri ai Mondiali del 2018, sarebbero tutti contenti di avere il Var ad aiutare gli arbitri in una competizione cosi’ importante. Ma arbitra l’arbitro, non il Var – ci tiene poi a precisare – Il Var non serve a decidere tutte le situazioni che possono succedere in campo ma ad aiutare l’arbitro nelle situazioni che cambiano la partita, che sono 4, 5 o 6 al massimo.

LaPresse/Donato Fasano

LaPresse/Donato Fasano

Infantino elogia Buffon – Gli arbitri sono bravissimi, errori gravi ne commettono pochi e sono errori su cui si discute per ore senza arrivare a una conclusione, sono errori che lasciano l’interpretazione aperta. Le decisioni vengono prese sempre e comunque dall’arbitro, il Var lo aiuterà a non commettere quegli errori gravissimi che tutto il mondo può vedere“. Infantino, che in apertura di conferenza stampa ha ricordato Vincenzo Matarrese (“un grande presidente che ha dato tanto al calcio italiano”), ha poi elogiato Gigi Buffon per quanto fatto ieri sera: “sono rimasto molto impressionato dal fatto che, quando alcuni idioti hanno cominciato a fischiare al momento degli inni, Buffon ha iniziato ad applaudire, la squadra lo ha seguito e poi tutto lo stadio ha applaudito l’inno francese. E’ stata un bellissima vittoria della cultura e della civiltà sull’ignoranza, vorrei complimentarmi con Buffon, un esempio per tutti“. (ITALPRESS).