Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, Viñales vuole di più: “dobbiamo tornare a lottare per i primi posti”

Costanza Benvenuti/LaPresse

Dopo il quinto posto raccolto a Misano, Viñales non sembra soddisfatto di quanto fatto vedere in pista

Ottavo vincitore diverso, ottavo sorriso che non ti aspetti in questo entusiasmante Mondiale di MotoGp che non smette di regalare emozioni e colpi di scena. Daniel Pedrosa rovina la festa a Valentino Rossi e va a vincere il Gp di Misano, sfornando una prestazione pazzesca che sorprende tutti i suoi avversari, da Marquez fino al ‘Dottore’ passando da Lorenzo.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

Una gioia inattesa come quella provata da Viñales una settimana fa a Silverstone, quando per il pilota spagnolo è arrivata la prima vittoria in carriera in MotoGp. A Misano, il rider della Suzuki deve accontentarsi però del quinto posto, troppo veloci i fantastici 4 per poter sperare di stargli dietro: “la gomma davanti ha lavorato bene – commenta Viñalesil vero problema che ha condizionato la mia gara è il basso grip che avevamo al posteriore, quindi non potevo spingere forte nelle curve veloci. Abbiamo avuto bisogno di usare molto la gomma anteriore sin dal primo passaggio della gara. Tuttavia abbiamo lavorato bene in questo fine settimana, con le temperature alte le prestazioni della Suzuki sono migliorate. Ora nel campionato ci troviamo alle spalle di Pedrosa che ieri ha vinto una gara incredibile, dunque possiamo essere soddisfatti. Di sicuro voglio di più, voglio lottare per le prime posizioni e vincere, ma dobbiamo essere realisti e felici di quello che abbiamo fatto oggi. Non si fa mai abbastanza lavoro per arrivare davanti. Dovremo farlo ancora di più per tornare davanti sulla pista di Alcaniz“.