Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi svela: “non vincerò questo mondiale, vi svelo il motivo”

LaPresse/EFE

L’intervista rilasciata a BT Sport continua a regalare temi interessanti, ecco le ultime rivelazioni di Valentino Rossi

Una prima parte dedicata al Mondiale perso la scorsa stagione, una seconda caratterizzata dall’analisi della propria carriera e degli avversaria che l’hanno resa così grande.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

L’intervista rilasciata da Valentino Rossi all’emittente britannica BT Sport non si è conclusa solo con l’attacco a Marquez e Lorenzo, ma ha visto il ‘Dottore’ parlare anche della sua carriera e dei suoi avversari, due su tutti Biaggi e Lorenzo. “L’obiettivo per quest’anno era vincere il decimo mondiale ma non lo centrerò perché ho fatto troppi errori. Penso di aver fatto cose importanti, perché sono stato qui per un bel pezzo. Vedo in tutto il mondo quanti fan ho, e credo che questa sia la cosa più importante. Io mi sento assolutamente normale, perciò non capisco fino in fondo perché quando qualcuno mi incontra si mette a piangere. Sono un po’ come una Ferrari, ma non sono una macchina“.

max biaggi jorge lorenzoSu quale sia stato l’avversario che più gli ha dato filo da torcere, Rossi svela: “tutti. Con Biaggi, che era il mio grande rivale, e con Gibernau, che era ‘il nuovo’, ero più veloce di loro. Con Stoner, Lorenzo e Marquez, io sono il più vecchio. Cambia molto. Tutti hanno un talento incredibile. Non so quale sia il peggiore, perché sono i maggiori talenti degli ultimi decenni di motociclismo. Con Biaggi era una rivalità speciale, perché eravamo entrambi italiani. L’altra speciale è stata quella con Lorenzo, essendo compagni, avendo la stessa moto e lo stesso team. Il tuo compagno di squadra è il primo rivale”.

LEGGI ANCHE —> MotoGp – Clamoroso Rossi, pazzesco attacco a Marquez e Lorenzo: “sono dei ladri”