Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi svela: “il numero 46? Non vorrei che fosse ritirato”

LaPresse/PA

Comincia il week-end di Misano, oggi la conferenza stampa dei piloti: ecco le parole di Valentino Rossi

E’ tutto pronto per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Domenica i piloti della MotoGp si sfideranno sul circuito di Misano davanti al pubblico italiano.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Oggi si comincerà a respirare aria di sfide già durante la conferenza stampa dei piloti, mentre domani si accenderanno i motori con le prime sessioni di prove libere. Valentino Rossi è carico e lancia già la sfida: “questo è un momento speciale della stagione per me e per tutti i piloti che vengono da questa zona” commenta il ‘Dottore‘ in conferenza stampa. “E’ sempre un grande week-end con una grandissima atmosfera e non vediamo l’ora di partire. C’è molta differenza rispetto a Silverstone a cominciare dal tracciato e finendo con il meteo, visto che sembra che sarà un bel fine settimana. Dobbiamo provare tutte le mescole di gomme perchè domenica bisogna fare la giusta scelta per la gara. Per molti motivi diversi questa è la zona italiana dove molti piloti sono nati o cresciuti e anno dopo anno il numero aumenta perchè adesso ci son piloti che si trasferiscono qui per allenarsi e vivere.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Qui si può sentire il sapore del motociclismo e la passione per le due ruote. Misano è stata la prima pista in cui ho visto una gara e la prima dove ho provato a correre con una moto grande. Nel 1992 proprio qui sono entrato  la prima volta con una vera moto da corsa. Arriviamo da un momento positivo, ho fatto alcuni podi di fila, bisogna partire bene ed essere competitivi per tutto il week-end, dalle prime prove libere fino alla gara”. Il numero 58 di Simoncelli potrebbe essere ritirato, Valentino Rossi però non vorrebbe che il suo 46 venisse cancellato dopo il suo ritiro: “non vorrei che il numero 46 fosse ritirato, mi piacerebbe che rimanesse cosi da farlo prendere a qualche altro pilota, ma è un problema che spero arrivi il più tardi possibile”.