Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi non ha dubbi: “gli errori di questa stagione? Vi svelo da dove derivano”

LaPresse/EXPA

In vista del Gp di Silverstone, i piloti sono intervenuti in conferenza stampa per analizzare il week-end inglese: ecco le sensazioni di Valentino Rossi

Dopo una settimana di stop i campioni della MotoGp tornano in sella per un nuovo appassionante week end di gara. Per gli appassionati dei motori, quello che sta per arrivare, sarà un fine settimana di fuoco, che terrà incollati alla tv, tra il Gran Premio di Silverstone di MotoGp e quello d’Italia, a Monza, di F1.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Marquez cercherà di tenere saldo il suo vantaggio sui rivali Rossi e Lorenzo, che a loro volta invece tenteranno di accorciare le distanze. Lo scorso anno, in Inghilterra, abbiamo visto un podio tutto italiano, con Valentino Rossi sul gradino più alto, seguito da Petrucci e Dovizioso. Adesso però è tutta un’altra storia, anche se il ‘Dottore’ spera di centrare il bis: “questo circuito è uno dei più difficili – commenta Rossi in conferenza stampa – nei due anni alla Ducati ero molto lento e non avevo belle sensazioni, poi di anno in anno le cose sono migliorate. Credo che sia uno dei circuiti più lunghi, difficili e veloci. L’anno scorso ho vinto una bella gara grazie alla pioggia, perchè Lorenzo e Marquez erano più veloci. Speriamo di diventare forti in tutte le condizioni.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Nell’ultimo anno sono andato bene sul bagnato, ma personalmente preferisco l’asciutto perchè è più divertente guidare. Cercheremo di essere concentrati e arrivare pronti alla gara, dove speriamo di lottare per il podio. Il test di Brno è andato molto bene, abbiamo provato qualche novità come il telaio, e tutto sommato abbiamo buone sensazioni. Se andrà meglio lo vedremo domani“. Sulle sensazioni dello scorso Mondiale perso all’ultima gara, Rossi poi svela: “l’anno scorso è stata una stagione intensa soprattutto nella seconda parte, abbiamo lottato punto su punto e bisognava spingere al massimo senza errori. Perdere l’anno scorso così è stato difficile, quest’anno ho fatto qualche errore anche per questo motivo perchè cerchi di correre con la testa pulita ma a volte si fa fatica. Certo che perdere dopo tutto quello sforzo gigantesco non è una bella cosa per la stagione successiva. Quest’anno devo rischiare di più ed è facile sbagliare”.