Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Valentino Rossi ha un desiderio: “sì, ma lo esaudirò dopo il ritiro”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Valentino Rossi allontana a dopo il ritiro una sua partecipazione alla 8 ore di Suzuka, preferendo concentrarsi adesso solo sulle moto

In attesa di capire come si concluderà questa stagione di MotoGp, con la lotta serrata tra Marc Marquez e Valentino Rossi in testa alla classifica, il ‘Dottore‘ comincia già a pensare al suo futuro, coltivando un desiderio che potrebbe avverarsi solo dopo la fine della sua carriera sulle due ruote.

tifosi valentino rossi5 Stiamo parlando della 8 ore di Suzuka, competizione complicata e abbastanza dura dal punto di vista fisico in cui la Yamaha vorrebbe partecipare proprio con il pilota pesarese al volante. “La gara è molto importante per noi e saremmo molto lieti se potessimo vincere con Valentino la 40ª edizione” ha dichiarato recentemente Eric de Seynes, Chief Operating Officer di Yamaha Europa, in una conversazione con MCN. La risposta di Valentino Rossi non si è fatta attendere, rimandando la possibilità di una sua partecipazione: “mi piace molto questa gara e sarei felice di partecipare di nuovo con la Yamaha. Ma il problema è che non lo farò nel corso di una stagione in MotoGP. Forse, se mi fermo. Sono troppo vecchio – ha confessato il Dottore – abbiamo abbastanza tempo per parteciparvi. Poiché la gara si svolge durante i dieci giorni liberi tra la prima e la seconda metà della stagione, quando si va in vacanza. Quindi, se si spende questa settimana a Suzuka significa sottoporre fisico e mente a grande stress che si pagherà magari nella seconda metà della stagione. Forse parteciperò quando avrò finito la mia carriera. Mi piacerebbe riprovarci con la Yamaha, perché è una grande gara”.