Lunedi 5 Dicembre

MotoGp, Marquez schietto: “Valentino non è un problema finché mi guadagna 3 punti”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Grandissima vittoria di Pedrosa al Gp di Misano, dietro di lui Rossi e Lorenzo: ecco le parole dei protagonisti

Ottavo vincitore diverso, ottavo sorriso che non ti aspetti in questo entusiasmante Mondiale di MotoGp che non smette di regalare emozioni e colpi di scena. Daniel Pedrosa rovina la festa a Valentino Rossi e va a vincere il Gp di Misano, sfornando una prestazione pazzesca che sorprende tutti i suoi avversari, da Marquez fino al ‘Dottore’ passando da Lorenzo.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Ottimo il secondo posto di Valentino Rossi che accorcia in classifica piloti su Marquez, giunto quarto al traguardo, mentre Lorenzo chiude il podio, salendo sul terzo e ultimo gradino. “Ho fatto una scelta completamente diversa dagli altri all’anteriore – le parole di Marquez riportate da Motorsport.com – ma il problema più grosso durante il weekend, non solo in gara, è che non potevo usare la nuova gomma che ha introdotto la Michelin. Non sono riuscito a trovare il giusto compromesso e facevo fatica soprattutto in frenata, perché non riuscivo a capire il limite della gomma, quindi ho dovuto scegliere l’altra. Il mio passo alla fine era simile a quello della FP4, ma sono gli altri che sono andati più forte, specialmente Dani. Non ho fatto la mia gara migliore.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Non ero lontano da Lorenzo e Valentino, ma poi ho iniziato ad avere la sensazione che se avessi continuato a spingere avrei avuto molte possibilità di cadere. A quel punto ho deciso di accontentarmi del quarto posto, sperando che Dani andasse a vincere e a rubare dei punti a Valentino. La sua vittoria è stata importante per me perché ha portato via dei punti a Valentino. Prima di arrivare qui – continua Marquez – mi aspettavo di perdere parecchi punti, invece ne ho lasciati per strada solo 7 e questa è la cosa più importante. Alla fine ho preferito non rischiare, perché sarebbe stato peggio perderne 20“. E poco importa se nelle ultime quattro gare Valentino gli è sempre arrivato davanti, perché in tutto ha recuperato 16 punti: “è normale, perché è in una posizione che lo obbliga a prendersi dei rischi. Poi a Silverstone avrei potuto finire davanti a lui se non avessi commesso un errore. Fino a quando mi guadagna 3 punti, 7 punti, non è un problema. Sarebbe stato un problema se lui avesse vinto ed io avessi chiuso quarto, ma così posso ancora gestire il mio vantaggio“.