Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Marquez ammette: “Valentino mio unico rivale, cercavo di gestire la gara con lui”

LaPresse/EXPA

Marc Marquez spiega come è andata la sua gara di oggi a Silverstone: ecco gli errori del campione di Cervera

Un Gp emozionante e ricco di colpi di scena, dall’incidente al via tra Baz ed Espargarò fino agli innumerevoli sorpassi tra Marquez, Rossi e Crutchlow. La gloria più grande, però, se la prende senza dubbio Maverick Vinales, autentico protagonista del Gp di Silverstone con la sua prima vittoria in carriera arrivata dopo aver messo in fila Crutchlow e Valentino Rossi, piazzatisi rispettivamente al secondo e terzo posto.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Solo quarto Marc Marquez, costretto a rinunciare al podio a causa di un errore arrivato a pochi km dal traguardo. “Stavo cercando di gestire la gara con Valentino, perché lui è il mio principale rivale per il titolo mondiale piloti. Allora ho inziato ad attaccare. Forse però ho attaccato troppo, ho preso molti rischi, ma penso che fossi in grado di chiudere al secondo posto. Per quel motivo ho deciso di spingere, ma a due giri dalla fine ho commesso un errore attaccando Cal e poi ho perso molte posizioni“, ha dichiarato Marquez dopo la gara come riportato su Motorsport.com.

All’inizio della gara forse avrei potuto essere anche più veloce, ma il problema è stato che dopo quattro giri dalla partenza ho iniziato a percepire di aver sbagliato la scelta della gomma anterioreDavanti avevo montato la morbida, ma ho capito subito fosse un errore. Faceva muovere molto l’anteriore della moto, rendeva la moto lenta nelle curve e finivo sempre sui gomiti quando cercavo di gestire l’anteriore“, ha concluso il campione di Cervera.