Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Lorenzo si arrende: “il Mondiale ormai è andato, non siamo competitivi”

LaPresse/EXPA

Dopo l’ennesima prova deludente offerta a Silverstone, Jorge Lorenzo abbandona l’idea di vincere il titolo mondiale

Un Gp emozionante e ricco di colpi di scena, dall’incidente al via tra Baz ed Espargarò fino agli innumerevoli sorpassi tra Marquez, Rossi e Crutchlow.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

La gloria più grande, però, se la prende senza dubbio Maverick Vinales, autentico protagonista del Gp di Silverstone con la sua prima vittoria in carriera arrivata dopo aver messo in fila Crutchlow e Valentino Rossi, piazzatisi rispettivamente al secondo e terzo posto. Ancora una prestazione deludente per Jorge Lorenzo che, con 64 punti di svantaggio da Marquez, sembra ormai dire addio al bis Mondiale: “abbiamo voluto provare questo nuovo assetto nel warm-up, ma nel momento che non era asciutto. Così abbiamo discusso se usare questo set-up ancora in gara. Fondamentalmente abbiamo scelto la sospensione più difficile, il nostro piano non ha funzionato. Quando al primo giro ero dietro Pedrosa, ho subito notato che lui aveva molta più velocità in curva. E ‘stata una gara difficile per me. Anche se ho potuto migliorare il feeling sul bagnato la pioggia ci ha messo i bastoni tra le ruote. Non penso al Mondiale, noi non siamo competitivi. Perdiamo un sacco di punti ogni domenica. Succede sempre qualcosa“.