Martedi 6 Dicembre

MotoGp, Lorenzo maledice la pioggia: “con la pista allagata non mi son sentito più sicuro”

LaPresse/EXPA

Il nono tempo raccolto nelle qualifiche del Gp di Silverstone non convince Jorge Lorenzo, che se la prende con la pioggia

Dopo le FP4 del primo pomeriggio, i campioni della MotoGp sono tornati in pista per le qualifiche. Una sessione bagnata che ha visto Cal Crutchlow conquistare una strepitosa pole position davanti a Valentino Rossi e Maverick Vinales.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Quinto posto per Marquez, caduto a pochi minuti dal termine della sessione, nono invece Jorge Lorenzo. Il campione del mondo in carica si rammarica per l’esito delle qualifiche, rovinate dalla pioggia caduta sul circuito inglese: “nelle ultime libere ero abbastanza veloce, col tracciato che si andava asciugando. Non c’era molta acqua ma nelle qualifiche, invece, la pista si è allagata. Per il mio primo giro non c’era molta acqua ed ero il più veloce, poi gli altri si sono migliorati e con l’aumentare della pioggia non mi sentivo così sicuro da abbassare di più di mezzo secondo il mio tempo e non è stato sufficiente per la seconda fila. In generale, però, siamo felici di come siamo migliorati sul bagnato, è andata molto meglio che ad Assen o al Sachsenring, ma con troppa acqua non siamo abbastanza forti per stare davanti. Domani sembra che si correrà sull’asciutto per cui dovremo usare il warm-up per migliorarci un po’ ed essere più preparati per la gara“.