Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Lorenzo in Ducati per due giorni di test: la Yamaha non lo libera del tutto

LaPresse/Costanza Benvenuti

Jorge Lorenzo libero per due giorni: la Yamaha gli dà il permesso di effettuare due giorni di test con la Ducati

E’ andato in onda domenica scorsa il Gran Premio di Aragon. A trionfare è stato Marc Marquez, seguito da Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Se, da una parte c’è chi è molto concentrato ancora sulla stagione 2016 e sulle quattro, fondamentali, gare che mancano, dall’altra c’è chi pensa già al futuro come per esempio la Ducati, che il prossimo anno avrà in squadra Jorge Lorenzo. Il campione del mondo in carica lotterà fino alla fine di questo anno per il secondo posto a bordo della sua Yamaha, ma dopo l’ultima gara, quella di Valencia, diventerà un pilota Ducati, solo per due giorni prima della scadenza di contratto.

Il team di Iwata, infatti, libererà Lorenzo solo per due giorni, per permettergli di effettuare un test col team di Borgo Panigale, dopo però tornerà ad essere un pilota Yamaha fino alla scadenza del contratto, ovvero il 1° dicembre.

“Si è così. Questo è uno dei motivi per cui stiamo facendo in modo di avere il prototipo destinato al 2017 pronto in tempo per il primo test all’indomani dell’ultimo GP della stagione, a Valencia. Sarà infatti quella l’unica occasione in cui potremo avere un feedback da Jorge. Comunque non ci sono ritardi sul programma e avremo due moto, una per Dovi e l’altra per Lorenzo”,  ha dichiarato Paolo Ciabatti.