Mercoledi 7 Dicembre

MotoGp, Iannone incerto: “pensavo peggio, ma devo ancora valutare”

Andrea Iannone ancora incerto: il campione di Vasto non sa ancora se gareggiare domenica ad Aragon

E’ appena terminata la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Aragon. I campioni sono tornati in pista sul circuito spagnolo dopo una settimana di pausa dopo il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, sul circuito spagnolo.

Giornata importante per la Ducati e Iannone che deve decidere se gareggiare domenica, dopo la brutta caduta nelle prove libere a Misano.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

Il ducatista ha chiuso la sessione di prove libere col sesto tempo ma non sa ancora quale decisione prendere: “tutto sommato credevo potesse andare peggio, invece ho molto male ho molto dolore, ma c’è da valutare che non ho preso alcun tipo di antidolorifico quindi questo va a mio favore, ma devo ancora decidere perchè le sensazioni sono buone a livello di competitività con la moto, sono riuscito ad essere veloce sin da subito e non me l’aspettavo, ma devo capire quale è il mio vero limite perchè sento che ho un limite, un conto è fare due giri e sopportare il dolore, un conto è fare tutta la gara, bisogna essere lucidi e cercare di capire la cosa più giusta per me“, ha dichiarato il campione di Vasto ai microfoni di Sky Sport al termine delle libere.

iannoneMi rendo conto che i primi due giri riesco a spingere bene poi il dolore aumenta sermpre e io perdo molta forza perchè il dolore mi inibisce un po’ l’istinto e quindi sento fatica e faccio difficoltà e non è un aspetto positivo. Pomeriggio tornerò in pista e cercherò di fare qualcosa con l’antidolorifico, veramente è ancora presto, in queste ore decido cosa fare“, ha aggiunto Iannone.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

Il dottore sembra più gasato di me nel senso che mi ha detto lo so che hai molto male ma io posso aiutarti con gli antidolorifici quindi secondo me puoi farcela sono sicuro che posso farcela ma il problema mio non sono gli antidolorifici, il problema è che perdo la forza, bisogna capire se non sentire dolore aiuta o se prendere antiinfiammatori o antibiotici mi indebolisce ancora di più“, ha concluso.