Venerdi 9 Dicembre

MotoGp: i medici danno il via libera a Iannone, ma non è ancora certo che potrà correre ad Aragon

LaPresse/EFE

Iannone ha l’ok dei medici, ma spiega che non è ancora certo che potrà gareggiare: ecco perchè

Di poco fa la notizia che Andrea Iannone ha ricevuto il via libera dai medici per tornare in sella alla sua moto. Il campione di Vasto, protagonista di un brutto incidente durante le prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, è stato visitato oggi dai medici che gli hanno dato l’ok per tornare a bordo della sua Desmosedici.

iannoneNon è però garantito che Iannone gareggerà ad Aragon: “il problema sarà il dolore, perchè comunque quando la schiena o meglio la colonna subisce una compressione, se io mi sforzo, faccio forza con le braccia per esempio a terra o provo a sollevare qualcosa sento molto male, bisognerà capire quanto andrò a comprimere la colonna, quanta forza avrò bisogno di fare e quanto stresserò questo punto, se lo stress sarò contenuto vorrà dire che potrò guidare tranquillamente se invece mi accorgo che ci vuole tanta forza sono sicuro che non potrò correre“, ha spiegato il ducatista che quindi dovrà prima capire come starà il suo corpo quando tornerà a guidare.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

Non puoi rischiare perchè quando c’è dolore vuol dire che c’è qualcosa che non va, devo vere pazienza per cercare di capire che la cosa più giusta è recuperare al 100% e nel miglior modo possibile perchè con la schiena non si scherza“, ha concluso Iannone ai microfoni di Sky Sport