Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Dovizioso sfortunato: “da metà gara in poi, la mia corsa è diventata un calvario”

LaPresse/EFE

Dopo il sesto posto di Silverstone, Dovizioso svela di aver dovuto convivere con un dolore al braccio che ha reso la sua gara complicata

Un Gp emozionante e ricco di colpi di scena, dall’incidente al via tra Baz ed Espargarò fino agli innumerevoli sorpassi tra Marquez, Rossi e Crutchlow. La gloria più grande, però, se la prende senza dubbio Maverick Vinales, autentico protagonista del Gp di Silverstone con la sua prima vittoria in carriera arrivata dopo aver messo in fila Crutchlow e Valentino Rossi, piazzatisi rispettivamente al secondo e terzo posto.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Solo sesto Andrea Dovizioso, infastidito da un dolore al braccio che non gli ha permesso di essere al 100%: “dopo essere scattato bene alla prima partenza, nel secondo start non sono riuscito a ripetere il bell’avvio e sono rimasto un po’ attardato perdendo contatto con il gruppo di testa. Ho dovuto forzare tanto per provare a chiudere il gap con loro, ma non riuscivo a guidare bene e verso metà gara ho iniziato ad avere un problema all’avambraccio destro e da quel momento la mia gara è stata un vero calvario. Mi dispiace per la squadra, perché oggi potevamo raccogliere sicuramente di più, ma non riuscivo assolutamente a forzare. Per restare in sesta posizione ho rischiato di cadere molte volte, perché faticavo a mantenere il controllo totale della moto. Peccato, perché vedendo il passo dei piloti che avevo davanti avremmo avuto la possibilità di giocarci la seconda posizione“.