Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, che affondo di Lorenzo a Rossi: “deve essere più educato e avere più rispetto”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Jorge Lorenzo non le manda a dire a Valentino Rossi: il maiorchino vuole più rispetto ed educazione

E’ andato in scena questo pomeriggio il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. A trionfare davanti al pubblico italiano è stato un sorprendete Dani Pedrosa, seguito da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Quarto posto invece per Marc Marquez che vede il “Dottore” avvicinarsi piano piano nella classifica mondiale.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

A tenere banco, soprattutto in conferenza stampa, è stato il sorpasso di Valentino Rossi al suo compagno Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha accusato il pesarese di essere stato scorretto nel sorpassarlo e non si è fatta attendere la risposta del campione di Tavullia.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

Dopo quanto accaduto in conferenza stampa, il maiorchino ha continuare a sparare a zero sul suo compagno di squadra: “semplicemente a 37 anni devi essere educato e far parlare chi ha ricevuto una domanda. Basta lasciar parlare e aspettare il tuo turno e, se ti chiedono la stessa cosa, commentare. Lui ha questa abitudine. Già dalla conferenza stampa del giovedì, quando parla con un altro pilota. Deve rispettare gli altri e lasciarli parlare”, ha infatti dichiarato a Marca.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Non ho visto le immagini, ma ho sentito la moto ho rischiato di cadere. Ogni pilota ha il suo stile. E lo stile di Rossi, a volte, è molto aggressivo. Mi rendo conto che lui non voleva che io fuggissi e voleva rallentare il mio ritmo presto, ma è stato un sorpasso molto aggressivo. E’ il mio parere e lui deve rispetto quando sto parlando”, ha aggiunto il maiorchino.

Questo non è parlare, è interrompere. Soprattutto perché era il mio turno di parlare. Ho voluto rispondere, dare il mio parere e lui improvvisamente si è messo a ridere, come fa di solito. Ride o parla con l’altro pilota e non aspetta il suo momento”, ha concluso il campione del mondo in carica.