Sabato 3 Dicembre

Moto3, la gioia di Binder: “abbiamo perso la battaglia ma vinto la guerra”

Binder ancora incredulo: le sensazioni del sudafricano dopo il secondo posto ad Aragon e la vittoria del mondiale

Grande spettacolo questa mattina ad Aragon! Di Giannantonio, Navarro, Bastianini e Binder hanno regalato grandi emozioni nella gara spagnola di Moto3. A trionfare è stato Navarro, seguito da Binder e Bastianini. Con questo secondo posto, il sudafricano della Ktm si mette i tasca il mondiale.

binder1Una grande gioia per lui: “non so come mi sento, in questo momento non mi sembra ancora reale, ma la gara è stata dura, una battaglia fino all’ultimo, sono riuscito a conquistare la posizione all’ultimo giro, ho perso la battaglia ma ho vinto la guerra, non male“, ha dichiarato Binder al termine della gara. “Oggi è andata bene, forse ancora non mi sono reso conto, forse stasera quando andrò a dormire mi sembrerà reale, oggi tutto pazzesco, non mi sentivo a mio agio e sono stato fortunato, ma alla fine il lavoro è completato e sono contento. Oggi ho cercato di vincere la gara fino all’ultima curva ma chiudere al secondo posto in un giorno come questo è perfetto“, ha concluso il giovane, primo sudafricano ad aggiudicarsi un mondiale in Moto3.

Felice e soddisfatto anche Navarro per la vittoria davanti al suo pubblico: “un’emozione incredibile,l’ultimo mese è stato difficile per me, ora non sono al 100% ma mi sento meglio, le ultime gare sono state complicate e l’obiettivo di oggi era quello di concludere la gara, ringrazio il mio team per l’ottimo lavoro che stanno facendo“, ha dichiarato al termine della gara

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

E’ stata una gara durissima, ma Binder era troppo veloce in rettilineo, era impossibile superarlo per me, ma questa terza posizione è bellissima, avrei voluto vincere ci ho provato ma non è stato possibile, ci ho provato fino all’ultima curva, ci proverò ancora ancora e ancora”, ha concluso Bastianini.