Sabato 3 Dicembre

Moto Club Trieste: un importante focus sulla sicurezza stradale per il 4 settembre

Il 4 settembre ci sarà un focus importante sulla sicurezza stradale in occasione dei 110 anni del Moto Club Trieste

Giacomo-AgostiniFino al 4 settembre, in occasione dei 110 anni del Moto Club Trieste, la città giuliana ospiterà numerosi ed importanti eventi organizzati dal sodalizio associato alla FMIAll’interno del Salone degli Incanti, negli ampi spazi della vecchia Pescheria Centrale, si terrà una ricca serie di manifestazioni pubbliche, esposizioni e incontri con campioni delle due ruote tra i quali spicca il nome del 15 volte Campione del Mondo, Giacomo Agostini.

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Il punto nodale della rassegna è rappresentato dal Convegno sulla sicurezza nel motociclismo (venerdì 2 settembre alle ore 11.30) che vedrà la partecipazione del Presidente della Commissione Parlamentare sui trasporti della Camera, il deputato Michele Meda, della Presidente della Regione Deborah Serracchiani, del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, dei Comandanti della Polizia Locale e della Strada, della Coordinatrice Generale del Dipartimento di Educazione Stradale FMI, Francesca Marozza, dei dirigenti del Comitato Regionale FMI del Friuli Venezia Giulia, dei rappresentanti della Società assicuratrici, dei giornalisti che da anni si occupano di questo settore e di alcuni campioni delle due ruote. Il Convegno ha lo scopo di fare il punto sulle ormai inderogabili modifiche al Codice della strada attualmente in attesa di discussione alla Camera dei deputati. Particolare attenzione sarà rivolta allo sviluppo e all’utilizzo dell’airbag per motociclisti.

Nel Salone degli Incanti sarà inoltre allestita un’esposizione con decine di moto storiche che hanno contraddistinto l’evoluzione di questo mezzo dal 1906 ad oggi. Verranno poi presentati due libri: uno dedicato alla storia del Motociclismo a Trieste, l’altro alla vicenda umana di Gilberto Parlotti, il più popolare pilota motociclistico triestino, scomparso prematuramente nel 1972 mentre disputava sull’Osalo di Man la quarta prova del Campionato mondiale della 125, di cui al momento dello schianto guidava la classifica.

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4, le strade di Trieste accoglieranno centinaia di motociclisti oer il raduno “110 anni di storia del Moto Club Trieste”. Una sfilata per le vie cittadine concluderà la manifestazione.