Sabato 10 Dicembre

Montella-Paulo Sousa, frecciate a distanza: “cultura del sospetto”, “rigori? Ci sottovalutano”

LaPresse/Marco Bucco

Dopo il mancato rigore non assegnato a Luiz Adriano, è duello mediatico tra Montella e Paulo Sousa

LaPresse/Marco Bucco

LaPresse/Marco Bucco

Montella-Paulo Sousa, polemica fiorentina – Una scia velenosa che dal Franchi arriva a San Siro, giro d’Italia che coinvolge tutti gli appassionati e i patiti di moviola. L’errore dell’arbitro di Fiorentina-Milan sull’episodio che ha avuto come protagonista Luiz Adriano è davvero clamoroso: brasiliano falciato in area, ma non per Orsato. E polemiche infinite ma… dalla Fiorentina e Paulo Sousa: “io non commento mai le decisioni dell’arbitro, ci sono stati episodi da una parte e dall’altra e ci saranno sempre. Le squadre cercano di fare il loro meglio, anche settimana scorsa si è parlato tanto dell’episodio con la Roma, c’è differenza di rilevanza tra le squadre e si fanno vedere più certe cose. Sto dicendo che agli episodi contro la Fiorentina non viene data rilevanza? Sono contento che il mio italiano si capisca”, ha affermato l’allenatore Viola a Premium.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Montella-Paulo Sousa, polemica fiorentina – Parole a cui ha replicato Vincenzo Montella ai microfoni di Premium: “le dichiarazioni di Sousa sugli errori arbitrali? con Paulo c’è grande rispetto, ma penso abbia imparato benissimo la cultura del sospetto che c’è in questo paese e mi riferisco anche alle sue dichiarazioni sul calendario. Dobbiamo parlare di calcio, ce l’hanno insegnato anche a Coverciano. Sbagliano tutti, anche gli arbitri, ma io in questa polemica non ci voglio entrare, preferisco parlare della partita”.