Lunedi 5 Dicembre

Pirlo, altro che nostalgia: “Serie A come la Ligue1, ecco il perché del ‘no’ all’Inter”

REUTERS/Lapresse

Andrea Pirlo lancia una frecciata al campionato italiano e poi svela: “ho detto di no all’Inter per restare in America”

Pirlo, no all’Inter: altro che nostalgia – Nostalgia dell’Italia? Macché, Andrea Pirlo sembra essere davvero felice della scelta di andare a giocare in America. Così contento da rifiutare il gran ritorno in Serie A, un ritorno che avrebbe avuto del clamoroso: “c’è stato un sondaggio coi dirigenti dell’Inter un anno fa, poi però ho preferito rimanere a New York. Dopo la scelta che avevo fatto non era la cosa giusta tornare in Italia”, a confessarlo lo stesso Pirlo ai microfono di Sky Sport.

Pirlo, no all’Inter: altro che nostalgia – Il centrocampista dei New York FC non risparmia una frecciata al nostro campionato: “ il calcio italiano visto da fuori non è poi così brutto. Anche se però la Serie A sembra ormai diventata come il campionato francese. La Juventus gioca fuori concorso, almeno questo è quello che ha detto il mercato. I bianconeri sono come il PSG. La cessione di Pogba? Se si considerano i giocatori che sono arrivati, direi che è stata una cessione giusta. Dopo questa grande campagna acquisti credo che adesso la Juventus sia costruita per vincere tutto. Milan e Inter di proprietà cinese? E’ brutto che Berlusconi e Moratti siano andati via, loro erano un bene per il calcio”.