Lunedi 5 Dicembre

La posa che porta male!

LaPresse/Jonathan Moscrop

Sarò un caso, o forse no: ma da Adriano a Mario Balotelli, l’esultanza alla Hulk non porta decisamente bene

C’è una posa che porta male. Se avete un calciatore a cui volete bene, oppure conoscete il centravanti della vostra squadra preferita, fate in modo di avvisarli: mai, e dico mai, ripetere questa posa. Porta malissimo! Non ci credete? Ecco i fatti, brevemente.

IMG-20160921-WA0010Il giorno 16 maggio del 2004, Adriano, l’imperatore brasiliano che milita nell’Internazionale di Milano, segna all’Empoli, e nell’esprimere la sua gioia, imita una postura “molto Hulk” supereroe molto verde. La fine dell’imperatore Adriano e del suo regno milanese la conoscete tutti. Una tragedia, visti il potenziale di quel calciatore e la sua tenera età. La stessa identica posa la assume SuperMarioBalotelli dopo il secondo gol alla Germania, durante un campionato europeo. La fine del personaggio e del calciatore SuperMarioBalotelli la conoscete tutti. Grandi qualità, possenti doti fisiche. Tutto gettato al vento. Un vento che ora spira, a tratti, in Costa Azzurra, in quel di Nizza. Attenzione alla posa!!!