Lunedi 5 Dicembre

Juventus irriconoscibile al Barbera: il Palermo si arrende solo alla sfortuna [FOTO e VIDEO]

LaPresse/Daniele Badolato

Un conclusione di Dani Alves deviata da Goldaniga regala i tre punti a una brutta Juventus: Palermo sfortunato ma con poche idee in attacco

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Palermo-Juventus, il prepartita – Anticipo pomeridiano della sesta giornata di Serie A: al Renzo Barbera si sfidano Palermo e Juventus. Coach De Zerbi schiera a sorpresa Balogh davanti, al posto del bomber Nestorovski, rinunciando anche ad Embalo e Sallai, preferendogli Chochev e Diamanti. Nella Juventus Chiellini riposa, Rugani ancora titolare, l’ex di turno Paulo Dybala parte dalla panchina, al suo posto Mandzukic a completare l’attacco con Higuain.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Palermo-Juventus, il racconto del primo tempo – Primo tempo dal copione prevedibile con la Juventus aggressiva fin da subito e il Palermo che difende e prova a pungere in contropiede. Il problema è che i rosanero non riescono a servire Balog e Diamanti nella maniera corretta, in compenso prima Gonzalez e dopo Posavec negano la gioia del gol a Higuain con due ottimi interventi. Nel finale è Lemina a sprecare una grande occasione: filtrante di Higuain per l’ex Marsiglia che defilato sulla sinistra si fa ingolosire per il tiro invece di servire al centro l’accorrente Cuadrado per il tap-in vincente. Il primo tempo termina sullo 0-0: partita maschia, tanti cartellino, per ora il fortino rosanero resiste.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Palermo-Juventus, il racconto del secondo tempo – Serve un episodio alla Juventus per sbloccare la gara e la fortuna da una mano ai bianconeri: al 50′ una conclusione dalla distanza di Dani Alves viene deviata da Goldaniga e beffa Posavec per lo 0-1. La Juventus apre una crepa nella difesa rosanero e sfiora il raddoppio: su un cross di Dani Alves, una deviazione fa impennare il pallone che Mandzukic calcia al volo trovando una grande risposta di Posavec. Il Palermo prova a reagire, caricando a testa bassa, trascinato da un ottimo Aleesami che sfonda spesso sulla sinistra senza però creare grandi occasioni. La Juventus addormenta il match e difende il risultato. Finisce 0-1 per una brutta Juventus che ha trovato di fronte un Palermo compatto e attento ma con poche idee offensive.