Martedi 6 Dicembre

Guida contromano: i casi crescono in modo allarmante

Nel 2015 i casi registrato di guida contromano sono aumentati in modo deciso, mentre le multe sembrano inadeguate

I casi di guida contromano su strade e autostrade crescono in modo allarmante, l’ultimo episodio è avvenuto nella notte tra il 3 e il 4 settembre sul percorse che va tra Rivoli e l’interporto Sito sulla tangenziale torinese, provocando un morto e ben 4 feriti. Il colpevole del violento impatto è un autista 62enne della Repubblica Ceca che guidava contromano e ubriaco un’autocisterna andando così a scontrarsi con una Scenic e poi un Panda.  autostrade

Secondo i dati diffusi dall’Asaps (Amici Polstrada), nel solo 2015 si sono verificati  ben 382 di casi di guida contromano, ovvero il 13% in più rispetto al 2014. Di questi, ben  154 sono avvenuti  in autostrade e strade a carreggiate separate, mentre i restanti 228 sulle strade ordinarie.  Tra i casi registrati, ben 1un guidatore su 7 è risultato positivo all’alcoltest. Le Regioni dove si sono verificati più casi  sono la Lombardia, con 54, la Toscana (51) e la Campania (35).

Purtroppo le multe per questo tipo di infrazione sembrano davvero blande: si parla di 163 euro, col taglio di 4 punti-patente per chi guida contromano, mentre chi circola contromano in presenza di una curva dove la visibilità risulta limitata rischia 321 euro  che va ad aggiungersi alla sospensione della patente da uno a tre mesi, e ad un taglio di 10 punti.