Sabato 3 Dicembre

Golf Open d’Italia, giovedì si comincia: ecco i favoriti e i possibili outsiders

LaPresse/PA

Da giovedì a domenica va in scena l’Open d’Italia, il favorito alla vittoria finale è l’inglese Willett, ma il gruppo degli italiani è pronto a stupire

Il 73° Open d’Italia, il primo del Progetto Ryder Cup 2022, prenderà il via giovedì 15 settembre sul percorso del Golf Club Milano. Quattro giorni di torneo, fino a domenica 18, con un field di altissimo profilo e con il montepremi raddoppiato da 1,5 a tre milioni di euro, che dal 2017 al 2027 salirà a sette milioni.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Dei 156 atleti che parteciperanno al torneo golfistico più importante d’Italia, i favori del pronostico sono tutti per l’inglese Danny Willett, capace di vincere l’ultimo Augusta Masters. L’atleta britannico risulta essere il leader della money list dell’European Tour, una posizione di tutto rispetto che gli permette di guardare con fiducia all’Open di Milano. A contendergli la vittoria saranno il tedesco Martin Kaymer, l’inglese Lee Westwood, lo svedese Robert Karlsson, l’irlandese Padraig Harrington e il sudcoreano Y. E. Yang, uscito trionfante dall’indimenticabile testa a testa con Tiger Woods nel PGA Championship 2009. Per quanto riguarda gli italiani, Francesco ed Edoardo MolinariMatteo Manassero, Nino Bertasio e Renato Paratore si inseriscono tutti nel gruppo dei possibili outsiders, con l’obiettivo di provre a contrastare un dominio straniero che dura ormai da dieci anni, dato che l’ultimo trionfo di un atleta azzurro risale al 2006 grazie all’exploit di Francesco Molinari. L’attesa sta ormai per finire, giovedì si scende sul green, non vediamo l’ora di goderci lo spettacolo.