Sabato 10 Dicembre

Fiorentina ma non solo, Paulo Sousa innamorato di Firenze: “non è solo bella è anche umana”

LaPresse/Daniele Montigiani

Presente alla corsa benefica ‘Corri la vita’, Paulo Sousa ha esaltato Firenze, svelando il suo amore per la città toscana

La città di Firenze mi ha dimostrato sempre grande amore ed il minimo che posso fare è dimostrare io l’amore per loro. E’ naturale che il mio rapporto con la città sia in crescita. Io cerco di essere me stesso nel ridare affetto a Firenze ed i fiorentini. Firenze non è solo bella ma è anche umana“.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Così il tecnico viola Paulo Sousa che questa mattina ha fatto da starter alla corsa benefica ‘Corri la vita‘, fra le strade di Firenze, e che raccoglie, attraverso l’iscrizione dei suoi partecipanti, fondi per combattere le malattie tumorali. “Nel mio piccolo cerco di portare rispetto ed amore quotidiano per l’altro – ha aggiunto Paulo Sousa – non mi fa effetto vedere tanti fiorentini qui oggi a correre per beneficenza perchè dal poco tempo che sono qua hanno sempre dimostrato questa umanità. La grande ricchezza della vita è l’amore per l’altro ed oggi attraverso lo sport abbracciare questa causa è una dimostrazione d’amore“. L’evento podistico non competitivo, che quest’anno vede come testimonial anche l’attrice Nancy Brilli, ha visto negli ultimi anni nel ruolo di starter altri personaggi del mondo dello sport, come il capo delegazione dell’Under 21 azzurra, Giancarlo Antognoni e l’ex tecnico viola, Cesare Prandelli. Dopo essersi concesso a foto, autografi ed abbracci da parte di pubblico e partecipanti a ‘Corri la vita’, il tecnico portoghese si è diretto al centro sportivo gigliato in zona stadio ‘Franchi’ per l’ultimo allenamento della rosa viola a sua disposizione in vista della sfida che questa sera vedrà Borja Valero e compagni impegnati contro il Milan. (ITALPRESS).