Sabato 3 Dicembre

F1, svelata la prima bozza del calendario 2017: ecco quali sono le sorprese

LaPresse/Photo4

Poche le differenze rispetto al calendario dello scorso anno, gli unici punti interrogativi rimangono sul Gp di Germania

L’autodromo di Monza è il palcoscenico in cui viene svelata la prima bozza del calendario 2017, dove ci sarà anche il Gp d’Italia grazie all’accordo trovato tra Ecclestone e l’Aci.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le gare rimangono 21, con qualche cambiamento relativo alla loro sequenza. Si parte, come al solito, con il Gp d’Australia con una settimana di ritardo rispetto a questa stagione per dare la possibilità ai team di adattarsi alle nuove regole. Sette giorni dopo si scende subito in pista in Cina, per poi trasferirsi due settimane dopo in Bahrain. Restano dei punti interrogativi sul Gran Premio di Germania che potrebbe essere gestito direttamente da Mister E, mentre Monza rimane programmata per la prima settimana di settembre.

La bozza del calendario 2017

26/3 Australia
2/4 Cina
16/4 Bahrain
30/4 Russia
14/5 Spagna
26/5 Monaco
11/6 Canada
18/6 Azerbaijan
02/7 Austria
09/7 Gran Bretagna
23/7 Ungheria
30/7 Germania
27/8 Belgio
03/9 Italia
17/9 Singapore
01/10 Malesia
08/10 Giappone
22/10 Usa
29/10 Messico
12/11 Brasile
26/11 Abu Dhabi