Domenica 4 Dicembre

F1, Rosberg sorprende tutti: “non penso al titolo, se lo facessi non dormirei la notte”

Il risicato distacco da Hamilton autorizza a fare sogni di gloria, ma Rosberg continua a tenere i piedi ben saldi a terra

La vittoria di Monza ha riaperto definitivamente i giochi in testa alla classifica Mondiale, con l’acuto brianzolo Nico Rosberg si è portato a due punti da Lewis Hamilton, rendendo appassionante questo finale di stagione.

Rosberg Tuttavia, il tedesco continua a tenere i piedi per terra, pensando gara dopo gara: “non sono mai stato preoccupato di essere fuori dai giochi – le parole del pilota della Mercedes riportate dal Corriere dello Sportcome ho detto, non penso al titolo. La mia priorità è vincere gara dopo gara ed è più forte che mai, come ho dimostrato domenica. Questo è l’approccio migliore, se pensassi alla differenza punti non dormirei più. Dunque non ci bado e mi diverto durante le gare. A Monza mi sentivo bene, il passo gara era ottimo e sentivo di poter vincere sia con Lewis davanti, sia con Lewis dietro. Anche nelle qualifiche sono andato forte, ma quando Hamilton è in giornata è difficile batterlo”.