Sabato 3 Dicembre

F1, Raikkonen duro: “le valutazioni non sono sempre le stesse, Max scorretto”

LaPresse

Kimi Raikkonen non ha dubbi: per il finlandese il comportamento di Verstappen a Spa è stato scorretto

E’ tutto pronto a Monza per il Gran Premio d’Italia di F1. Dopo la gara del Belgio, i campioni delle quattro ruote tornano a sfidarsi, questa volta in terra italiana, dove il week end è iniziato con una notizia clamorosa: Felipe Massa ha annunciato il suo ritiro dalla F1.

Un gp, quello italiano, dove ci si aspetta un grande spettacolo: Hamilton dopo lo strepitoso terzo posto di Spa vorrà continuare ad accumulare punti per tenere salda la sua leadership, Rosberg invece cercherà di accorciare le distanze dal suo compagno di squadra, mentre le Ferrari cercheranno il riscatto dopo la difficile gara della scorsa settimana, rovinata da un contatto alla prima curva, e punteranno a regalare grandi soddisfazioni al pubblico italiano, ma anche le Red Bull cercheranno di essere protagoniste.

raikkonen verstappenImpossibile non tornare indietro nel tempo, alla scorsa gara e al comportamento di Max Verstappen dopo il contatto con le Ferrari alla prima curva: “credo che sia piuttosto chiaro quali siano le regole, a volte c’è l’impressione che non sia corretto quello che succede sul circuito ma credo che il più grosso problema è che le valutazioni non sono sempre le stesse, come piloti noi discutiamo sempre ci sono sempre degli alti e bassi nei giudici. Personalmente non ho nulla cotro max, è un giovane, veloce, ma ci sono delle cose che ha fatto che per come la vedo io non erano corrette, non si può rallentare e cambiare traiettoria quando sei in velocità ma è chiaro che questi episodi causano discussioni interminabili e nessuno è mai d’accordo“, ha spiegato Raikkonen in conferenza stampa.

contatto ferrariSicuramente ci sono state delle circostanze sfortunate, non c’è tantissimo da discutere, Seb mi ha detto che gli dispiaceva io che va bene così e andiamo avanti, non è stata una situazione ideale per nessuno di noi tre che siamo stati coinvolti nell’incidente ma a volte va così, sicuramente la prossima volta cercheremo di stare più attenti ma sono cose che succedono“, ha aggiunto il finlandese sul contatto con Vettel.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

E’ un circuito che mi piace. è sempre un bellissimo week end, una gara speciale per Ferrari, una gara di casa, ho dei bei ricordi e ricordi meno belli da questa gara, ma è un bellissimo circuito sul quale correre, un luogo speciale per il tracciato e la storia, per tutto quello che si trova qui, abbiamo un sostegno straordinario dai tifosi, sentiamo di avere buone opportunità, speriamo che le cose vadano nel senso giusto e cercheremo di sfruttare tutto nel modo migliore, è una gara che mi piace molto fare”, ha concluso il ferrarista sulla gara di domenica.