Sabato 10 Dicembre

F1, Marchionne spiega: “tutta la scuderia era pronta per vincere oggi”

LaPresse/Photo4

Marchionne soddisfatto ma non troppo della gara di oggi a Monza: il presidente della Ferrari consapevole della superiorità delle Mercedes

E’ appena terminato il Gran Premio d’Italia. A trionfare a Monza è stato un super Nico Rosberg, alla 21ª vittoria, seguito dal suo compagno di squadra Lewis Hamilton e da Sebastian Vettel, euforico e contento di poter festeggiare, per il secondo anno consecutivo davanti al fantastico e spettacolare pubblico italiano.

Soddisfatto a metà il presidente della Ferrari: “soddisfatto del risultato? La risposta semplice è no, ma se consideriamo l’inizio stagione si“, ha dichiarato Marchionne al termine della gara ai microfoni di Sky Sport. “Lo sviluppo va bene. Arriverà la vittoria? Tutta la scuderia era pronta per vincere oggi, le Mercedes ad eccezione della partenza hanno fatto una gara impeccabile, ci speravo dopo la partenza ma detto questo bisogna finire la gara, Rosberg non ha mollato. I ragazzi sanno l’obiettivo e rispetto all’inizio stagione mi sento meglio, lasciamoli lavorare. Abbiamo una grandissima fonte di tecnici, bisogna mettere insieme una squadra vincente e stiamo facendo di tutto per colmare il divario che e’ di natura aerodinamica“, ha concluso il presidente della Rossa.