Sabato 10 Dicembre

F1, Magnussen racconta il suo incidente di Spa: “vi spiego cosa è successo”

Un incidente che ha terrorizzato tutti quello di Magnussen sul circuito di Spa: il pilota della Renault spiega cosa è successo domenica scorsa

E’ tutto pronto a Monza per il Gran Premio d’Italia di F1. Dopo la gara del Belgio, i campioni delle quattro ruote tornano a sfidarsi, questa volta in terra italiana, dove il week end è iniziato con una notizia clamorosa: Felipe Massa ha annunciato il suo ritiro dalla F1.

Un gp, quello italiano, dove ci si aspetta un grande spettacolo: Hamilton dopo lo strepitoso terzo posto di Spa vorrà continuare ad accumulare punti per tenere salda la sua leadership, Rosberg invece cercherà di accorciare le distanze dal suo compagno di squadra, mentre le Ferrari cercheranno il riscatto dopo la difficile gara della scorsa settimana, rovinata da un contatto alla prima curva, e punteranno a regalare grandi soddisfazioni al pubblico italiano, ma anche le Red Bull cercheranno di essere protagoniste.

magnussen2In conferenza stampa, oggi, insieme agli immancabili ferraristi, c’era anche Kevin Magnussen, protagonista nella scorsa gara di un brutto incidente che, fortunatamente, non gli ha causato alcun problema: “mi sono rilassato, non c’era nulla di rotto, è stato un normale infortunio, un po’ di dolore ma non ho dovuto fare niente di speciale, nessun trattamento speciale. Mi sono preso un paio di giorni di riposo a casa e ora sono pronto per la prossima gara. mi sono girato in cima a Lo Rouge, ho colpito un avvallamento ho perso il posteriore pensavo che sarei andato a sinistra per poi girarmi ma poi la macchina ha ripreso aderenza ma sono andato a destra per finire contro il muro“, ha spiegato il danese

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dopo un incidente come quello è chiaro che la macchina è molto sicura quindi non c’è molto di cui preoccuparsi, quindi potrò di nuovo spingere più che posso e per quello che riguarda le aspettative, qui l’assetto è molto simile a Spa, dove siamo competitivi, quindi speriamo di mantenere lo stesso livello“, ha concluso il pilota della Renault.