Sabato 10 Dicembre

F1, Magnussen preoccupato: “Renault in fiamme? Non so come sarebbe finita se avessi avuto l’Halo”

Dopo la terribile situazione in cui si è venuto a trovare oggi, Magnussen ha sottolineato come le cose sarebbero potute andare diversamente se ci fosse stato l’Halo montato sulla sua Renault

Momenti di panico si sono vissuti in casa Renault durante la prima sessione di prove libere andata in scena quest’oggi a Sepang, quando la vettura di Kevin Magnussen ha preso fuoco nella corsia dei box probabilmente per una perdita di carburante.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Fortunatamente nessun problema per il pilota danese che è riuscito ad abbandonare l’abitacolo prima che le fiamme arrivassero a lui, balzando fuori dalla vettura un attimo prima che i meccanici spegnessere l’incendio. Ma come sarebbe andata se la Renault del pilota danese avesse avuto istallato l’Halo? Interrogato sulla questione, Magnussen non si è nascosto: “chi lo ha provato direbbe che non si riesce ad uscire così velocemente. Io penso che cinque secondi siano troppi per uscire se la vettura è in fiamme. Io non vorrei stare lì per cinque secondi, quindi è una domanda interessante. Tuttavia, non è stato un dramma. Tutto ha funzionato nel giro di installazione, poi ho visto il fumo e sono saltato fuori dalla vettura. Ero già fuori dall’abitacolo quando mi hanno parlato via radio. Avevo sentito molto caldo“.