Lunedi 5 Dicembre

F1, le prime parole dei protagonisti del Gp di Singapore: Rosberg scherza, Ricciardo sorride, Hamilton insoddisfatto

La gioia di Rosberg, il sorriso di Ricciardo, la frustrazione di Hamilton: ecco le prime sensazioni dei protagonisti del Gran Premio di Singapore

Le luci in sottofondo, la pista illuminata e la notte a fare da contorno a questo entusiasmante e favoloso Gp di Singapore. Dopo le fatiche di venerdì e sabato, è arrivato finalmente il momento della gara che corona questo emozionante weekend di Formula 1.

rosbergA trionfare sul circuito di Marina Bay è stato un eccellente Nico Rosberg, seguito da Daniel Ricciardo e da Lewis Hamilton. Il tedesco della Mercedes con questa vittoria diventa il nuovo leader del mondiale, e non può che ritenersi soddisfatto di come è andato il fine settimana asiatico: “è stato un week end fantastico, già la pole di ieri e poi oggi una grande partenza, Daniel (Ricciardo, ndr) ha cercato di fregarmi sapevamo che sarebbe stata una lotta ferrata soprattutto agli ultimi giri e siamo contenti. E’ andata bene così, non siamo riusciti a rientrare, se l’avessimo fatto ci avrebbe battuti.  Non sono concentrato sui punti al momento, sono contento per la vittoria, grazie a tutti per essere venuti a vederci“, ha dichiarato Rosberg sul podio dopo la premiazione.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Ci siamo arrivati davvero molto vicini, non posso essere deluso oggi, ci abbiamo provato con tutte le nostre carte, siamo di nuovo qui è grandioso, grazie mille a tutti. Quando abbiamo fatto il pit stop pensavamo che nico sarebbe rientrato e spinto sulle gomme ed erano morte. Una gara estenuante“, ha dichiarato un Daniel Ricciardo sempre sorridente.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Congratulazioni a Nico che ha fatto un wek end fantastico, è stato un week end difficile è stata dura ma sono contento per il team.Ho faticato soprattutto per i freni che erano surriscaldati e ho dovuto rallentare, poi siamo riusciti piano piano a recuperare e rimediare. Siamo ancora in lotta e darò tutto quello che ho“, ha concluso Lewis Hamilton.