Venerdi 9 Dicembre

F1, la Toro Rosso ‘respinge’ la Renault: l’oggetto del desiderio si chiama… Sainz

LaPresse/Photo4

Carlos Sainz è nel mirino della Renault, la Toro Rosso prova a blindare lo spagnolo in vista della prossima stagione

La stagione 2016 ormai volge al termine, il titolo costruttori è saldamente in mano alla Mercedes mentre quello piloti è ancora in bilico tra Rosberg e Hamilton.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Alle altre scuderie restano solo le briciole, quindi non resta far altro che pensare al 2017, provando a blindare i propri piloti. La più attiva tra le scuderie sembra essere la Toro Rosso, decisa a trattenere Carlos Sainz e a respingere le offerte della Renault, già da tempo vigile sul driver spagnolo. “Carlos ha un contratto e credo che la Red Bull abbia intenzione di lasciarlo andare altrove – ha spiegato Franz Tost, direttore sportivo della Toro Rosso a Motorsportanche considerando la sua evoluzione in F1. E’ diventato un professionista di altissimo livello e non vedo perché debba andare via. Qui alla Toro Rosso abbiamo ancora bisogno di lui. È veloce, ha talento e nel 2017 ci serve un pilota come lui – prosegue Tost – anche considerando tutti i cambiamenti a cui andremo incontro. Sarà fondamentale avere un pilota con esperienza, l’ideale sarebbe averne due”.