Sabato 3 Dicembre

F1, il Circus passa nelle mani di Liberty Media: “siamo entusiasti, prospettiva a lungo termine”

LaPresse/Photo4

Tutti i dettagli del passaggio di società della Formula 1. La Liberty Media entusiasta di questo nuovo incarico

Liberty Media è la nuova proprietaria dei diritti della Formula 1. Il Circus delle quattro ruote, dunque, passa dalle mani della società di Bernie Ecclestone a quella del magnate dei media statunitense John Malone che possiede interessi in una vasta gamma di media, comunicazione e aziende di intrattenimento. Tali interessi sono attribuite a tre gruppi di monitoraggio Stock: la SiriusXM Gruppo Liberty, il Gruppo Liberty Braves, e il Gruppo Liberty Media.

Il corrispettivo comprende contanti e azioni di nuova emissione del Media Group Liberty (LMCK) e un debito strumentale in azioni di LMCK. Il prezzo della transazione rappresenta un valore di investimento per la Formula Uno di 8 miliardi e un equity value di 4,4 miliardi. L’acquisizione sara’ effettuata da Liberty Media acquisendo il 100% delle azioni di Delta Topco, la societa’ madre di Formula Uno. In concomitanza con l’esecuzione dell’accordo di effettuare l’acquisizione, Liberty Media ha completato l’acquisizione di una quota di minoranza del 18,7% in Formula Uno per 746.000.000 di dollari, finanziato interamente in contanti (che è pari a 821.000.000 di dollari in considerazione di uno sconto di 75 milioni di euro per essere rimborsato da Liberty media per la vendita di azionisti al completamento dell’acquisizione).

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Prima del completamento dell’operazione, CVC Funds continuerà ad essere l’azionista di controllo della Formula Uno. Dopo il completamento dell’acquisizione, Liberty Media sara’ proprietaria della Formula Uno e sara’ attribuita al Liberty Media Group, che sarà ribattezzata in Formula One Management. Il consorzio di venditori guidato da CVC possiedera’ circa il 65% del patrimonio della Formula Uno e avrà la rappresentanza in Formula Uno per sostenere Liberty Media nel continuare a sviluppare il pieno potenziale di questo sport. Inoltre, un rappresentante CVC si unira’ all’amministrazione del Media Board. Chase Carey e’ stato nominato dal Delta Topco e sara’ il nuovo presidente della Formula Uno, subentrando a Peter Brabeck-Letmathe, che rimarra’ a bordo della Formula Uno come direttore non esecutivo. Bernie Ecclestone invece rimarra’ CEO della Formula Uno.

Siamo entusiasti di entrare a far parte della Formula Uno. La nostra è una prospettiva a lungo termine e la nostra competenza con mezzi di comunicazione e dello sport ci permetteranno di essere buoni amministratori di Formula Uno, a beneficiao dei tifosi, delle squadre e dei nostri azionisti. Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Chase Carey e Bernie Ecclestone per supportare la prossima fase di crescita di questo sport globale molto popolare” ha detto Greg Maffei, Presidente e Chief Executive Officer di Liberty Media.

Sono entusiasta di assumere il ruolo di Presidente di Formula Uno e avere l’opportunità di lavorare al fianco di Bernie Ecclestone, CVC, e il team di Liberty Media che ammiro molto. L’intrattenimento globale in franchising attira centinaia di milioni di appassionati di ogni età da tutto il mondo. Vedo grande opportunità per aiutare la Formula Uno a continuare a svilupparsi e prosperare per il bene di questo sport, dei tifosi, delle squadre e degli investitori“, ha aggiunto Chase Carey, Presidente di Formula Uno. “Vorrei dare il benvenuto a Liberty Media e Chase Carey in Formula Uno e non vedo l’ora di lavorare con loro” ha concluso Bernie Ecclestone, amministratore delegato di Formula Uno. (ITALPRESS)