Domenica 4 Dicembre

F1, Hamilton e l’errore in partenza: “non so se è colpa mia”

Lewis Hamilton non troppo soddisfatto dopo il secondo posto al Gran Premio d’Italia: il britannico non sa a cosa è dovuta la brutta partenza di oggi a Monza

E’ appena terminato il Gran Premio d’Italia. A trionfare a Monza è stato un super Nico Rosberg, alla 21ª vittoria, seguito dal suo compagno di squadra Lewis Hamilton e da Sebastian Vettel, euforico e contento di poter festeggiare, per il secondo anno consecutivo davanti al fantastico e spettacolare pubblico italiano.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Non troppo soddisfatto Lewis Hamilton dopo il secondo posto di Monza: “ho perso alla partenza, i miei ingegneri erano preoccupati e nervosi per come era andata la partenza e ho cercato di farli rilassare, non so cosa è successo alla partenza, qui è difficile superare ma continuerò a lottare“, ha dichiarato il campione del mondo in carica al termine della gara in conferenza stampa.

Non ho i dati per poterti dire se è stata colpa mia o se c’è stato altro, non credo di aver fatto nulla di sbagliato ma lo vedrò dopo, sicuramente è la causa della mia sconfitta, a volte si vince a volte si perde. Pensavo solo di reagire e tornare a punti e ridurre le perdite. Pensavo di poter prendere Rosberg, ma 15 secondi sono tanti da recuperare, sono arrivato a 9/10 ma per ridurre ulteriormente avrei dovuto rovinare le gomme. Nell’ultima gara credo che fossero più dietro le ferrari, speravo ci dessero più filo da torcere ma non è stato così, speravo in una gara più divertente“, ha concluso Hamilton ai microfoni di Sky Sport.