Domenica 11 Dicembre

Dopo lo sfogo contro l’arbitro, Preziosi rilancia: dura accusa al presidente del Pescara

LaPresse/Iannone

Preziosi ancora protagonista davanti ad un microfono: il Presidente del Genoa attacca il numero uno del Pescara Sebastiani

LaPresse/Roberto Monaldo

LaPresse/Roberto Monaldo

Preziosi, nuovo attacco al Pescara – Uno strascico polemico che non ha nessuna intenzione di placarsi, anzi. Al termine dei Genoa-Pescara, lo sfogo del Presidente Preziosi ha fatto il giro di tutte le televisioni e del web: “l’arbitro è matto!. Rossoblù che concludono la gara in nove e che non si vedono assegnato un rigore (con espulsione) per tocco di mano di Zampano, difensore del Pescara. Che ieri è stato fermato dal Giudice Sportivo per due turni dopo l’utilizzo della prova televisiva.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Preziosi, nuovo attacco al Pescara – Un decisione che Preziosi ha commentato così: “la squalifica di Zampano testimonia che io avevo ragione. Io i miei giocatori cerco di farli giocare a calcio. Sebastiani vuole forse che giochino a pallavolo. Il Pescara deve ancora conquistare una vittoria senza aiuti”. Parole destinate ad aumentare ancora di più la polemica.