Domenica 11 Dicembre

Disastro Sampdoria, che beffa nel finale: il Cagliari ringrazia l’harakiri di Viviano [FOTO e VIDEO]

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Sampdoria beffata nel finale da un erroraccio del portiere Viviano: il Cagliari ringrazia e Melchiorri regala i 3 punti ai sardi

LaPresse/Alessandro Tocco

LaPresse/Alessandro Tocco

Cagliari-Sampdoria, il prepartita – Ultimo match della sesta giornata di Serie A di scena al Sant’Elia: si affrontano Cagliari e Sampdoria. I padroni di casa vogliono continuare la striscia positiva che li vede ancora imbattuti in casa e per farlo Rastelli si affida a Joao Pedro dietro le due punte Borriello e Sau. Giampaolo vuole invece invertire il trend negativo che ha visto la Samp uscire sconfitta dalle sfide con Milan e Bologna: modulo speculare per i blucerchiati che schierano Alvarez dietro Quagliarella e Muriel nel tridente.

LaPresse/Alessandro Tocco

LaPresse/Alessandro Tocco

Cagliari-Sampdoria, il racconto del primo tempo – Partita divertente nel primo tempo con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto: al 4′ minuto Murru scalda i guantoni di Viviano con una gran botta da fuori, venti minuti dopo ci pensa Cigarini ad impegnare Storari dalla distanza. L’estremo difensore rossoblù sarà poi costretto ad uscire per infortunio, Rafael al suo posto. Al 37′ il Cagliari passa in vantaggio: Padoin recupera un pallone perso da Borriello, entra in area in dribling e mette dentro un pallone forte e teso che Joao Pedro corregge in rete. Il Cagliari chiude in vantaggio il primo tempo.

LaPresse/Alessandro Tocco

LaPresse/Alessandro Tocco

Cagliari-Sampdoria, il racconto del secondo tempo – Nella ripresa i ritmi si abbassano, complice la stanchezza di entrambe le squadre e le azioni si fanno più confuse. Il Cagliari sfiora il raddoppio con Tachtidis che spara alto su un buon assist di Isla al 66′, la Sampdoria invece perde Muriel per un leggero fastidio alla coscia. Ci provano dunque Quagliarella e Alvarez ma senza successo. Quando il match sembra destinato verso l’1-0 alla prima grande occasione la Sampdoria trova il gol: filtrante di Alvarez per Bruno Fernandes che firma l’1-1 con un bel diagonale. La gioia blucerchiata dura 1 minuto, il tempo che serve a Viviano per svirgolare un pallone su retropassaggio e subire la rete a porta vuota di Melchiorri. Finisce così: Sampdoria beffata e 3 punti al Cagliari.