Domenica 4 Dicembre

CosmoBike Mobility: appuntamento a Verona dal 14 al 16 settembre

Il CosmoBike Mobility sarà di scena  a Verona dal 14 al 16 settembre e avrà il compito di parlare dell’importanza della bicicletta

Per la settimana europea della mobilità, a Verona dal 14 al 16 settembre ci sarà la CosmoBike Mobility. L’evento è stato organizzato da Bikenoimist  srl. L’evento sarà dedicato interamente alla bicicletta e avrà il compito di esser strumento di riqualificazione dello spazio urbano.

CosmoBike Mobility 2Cosmo Bike Mobility è alla sua seconda edizione e l’expoconference della città di Verona sarà dedicato al tema “Città dei Bambini”. Il programma prevede una tre giorni di conferenze dove 90 relatori di 10 paesi interverranno per far comprendere agli italiani le pratiche che si basano sulla mobilità ciclistica.

Il 14 settembre, CosmoBike Mobility vedrà la fondazione del Club delle Città 30 e Lode. Il progetto della fondazione è quello di contrastare il cattivo rispetto dell’ambiente da parte dell’uomo. Questo lodevole progetto è stato firmato dai comuni di  Pavia, Siena, Monza, Crema, Pomezia, Fano, Cremona, Como, Mantova, Varese, Lodi, Udine, Ferrara, Pistoia e Pisa.

 

CosmoBike MobilityIl programma è stato presentato durante la conferenza stampa alla Fiera Verona e ha visto presiedere: Manfred Neun, presidente della European Cyclists Federation; John Murray di Transport for London; Maria La Pietra, assessore alla Mobilità del Comune di Torino; Marlene Mellauner della Childre Cycling Accademy di Vienna; Malin Mansson per la ciclabilità della città di Goteborg e Paolo Bellino, Responsabile per la ciclabilità del Comune di Roma Capitale.

Nella costruzione dell’evento abbiamo voluto sfatare il mito che le piste ciclabili sono l’unico strumento a disposizione delle amministrazioni comunali per mettere in sella i cittadini. Occorre piuttosto ripensare in modo armonico e organico le modalità con cui ci si sposta e, soprattutto, comprendere che le strade delle nostre città non sono delle automobili, sono delle persone. Solo così potremo finalmente recuperare l’accessibilità, la vivibilità e la qualità della strada come spazio pubblico” ha dichiarato l’architetto Matteo Dondé, Direttore Scientifico di CosmoBike Mobility e di Bikenomist srl. come riportato da www.bikeitalia.it.