Venerdi 9 Dicembre

Ciclismo, Grand Prix de Quebec 2016: Sagan vince di prepotenza

LaPresse/Reuters

Il Grand Prix de Quebec 2016 è stato vinto da Peter Sagan che ha battuto i suoi avversari con un poderoso attacco. Bene Bettiol e Ulissi giunti nella top 10

Peter Sagan è un uomo dalle mille virtù. Non importa quale sia il tracciato, non importa quali avversari sono iscritti alla gara: se il percorso è nelle sue vene non lo si può battere. Ed è quello che è successo al Grand Prix de Quebec 2016: il ciclista della Tinkoff riaggancia Rigoberto Uran scattato all’ultimo chilometro, porta con sè Van Avermaet e Roux e li batte senza battere ciglio. Un Peter Sagan che sa gestire le sue forze, sa attaccare e sa quando accelerare per andare a vincere.

Nella corsa canadese i nostri italiani hanno ben figurato: Ulissi si è piazzato decimo, grande prestazione per Bettiol con la Cannondale giunto in quarta posizione. Ottimo allenamento per Aru giunto col gruppone. Non ha finito la gara Adriano Malori risalito in sella dopo l’incidente di quest’inverno, Capecchi e Agnoli.

ORDINE D’ARRIVO

1 Peter Sagan 
2 Greg Van Avermaet +0
3 Anthony Roux  +0
4 Alberto Bettiol  +0
5 Michael Mathews +0
6 Nathan Hass   +0
7 Diego Ulissi  +0
8 Bauke Mollema +0
9 Petr Vakoc  +0
10 Rigoberto Uran +0

19 Fabio Aru +0
37 Diego Rosa +14