Mercoledi 7 Dicembre

Ciclismo: ecco i pre-convocati per i campionati Europei di ciclismo in Francia

LaPresse

Il Ct della Nazionale di Ciclismo Davide Cassani ha diramato i pre-convocati per i Campionati Europei in Francia

Daniele Leone/LaPresse

Daniele Leone/LaPresse

Il Ct Davide Cassani ha diramato le pre-convocazioni per i Campionati Europei di ciclismo che si svolgeranno in Francia dal 14 al 18 settembre. Out Vincenzo Nibali, causa caduta alle Olimpiadi di Rio 2016, ma il team Italia può contare su una pattuglia di scalatori pronti a dare battaglia sul tracciato francese. Fari puntati su Fabio Aru, che ha la grande opportunità di vincere questi Campionati Europei.

Davide Cassani ha pre-convocato 13 ciclisti e tra questi solo 9 saranno in corsa. Molti di loro stanno disputando la Vuelta di Spagna e il Tour of Britain:

Fabio Aru dell’Astana,
Diego Ulissi della Lampre – Merida, attuale vincitore del Giro della Repubblica Ceca;
Gianluca Brambilla della Etixx-QuickStep, vincitore di una tappa alla Vuelta di Spagna 2016;
Valerio Conti della Lampre-Merida, vincitore del tappone alla Vuelta di Spagna 2016;
Fabio Felline della Trek-Segafredo, ciclista che sta disputando la Vuelta di Spagna 2016;
Davide Formolo della Cannondale-Drapac, che sta disputando la Vuelta di Spagna 2016;
Michele Scarponi dell’Astana, che sta disputando la Vuelta di Spagna;
Davide Villella della Cannondale-Drapac, che sta disputando la Vuelta di Spagna;
Sonny Colbrelli della Bardiani-CSF, vincitore dell’ultima tappa del Tour di Poitou Charentes;
Enrico Gasparotto della Wanty-Groupe Gobert, che sta disputando il Tour of Britain;
Gianni Moscon del Team Sky, che ha disputato il Tour di Poitou Charentes
Moreno Moser della Cannondale-Drapac, che sta disputando la Vuelta di Spagna;
Giovanni Visconti della Movistar, che sta disputando il Tour of Britain;
Manuele Boaro della Tinkoff, che sta disputando la Vuelta di Spagna.

Per quanto riguarda i posti per la cronometro, il ct Cassani dovrà scegliere due ciclisti tra Fabio Felline, Moreno Moser e Manuele Boaro.