Martedi 6 Dicembre

Caos doping Usa, Simone Biles non ci sta: “ho l’Adhd, ecco perchè assumo certe sostanze”

LaPresse/PA

Dopo lo scandalo abbattutosi sugli atleti americani, in particolare su Simone Biles, la ginnasta statunitense si difende tramite i social

Sono a favore dello sport pulito, ho sempre seguito le regole e continuerò a farlo perchè giocare pulito è decisivo nello sport ed è molto importante per me“. Simone Biles si difende così dalle accuse.

Simone Biles (17) Ieri gli hacker del gruppo Fancy Bears hanno detto di aver violato il sito della Wada, l’Agenzia mondiale antidoping, rendendo noto che dozzine di atleti a stelle e strisce avrebbero fatto uso di doping. Alcuni di loro, fra cui la ginnasta, quattro ori olimpici a Rio de Janeiro, e le sorelle Williams, avrebbero fatto ricorso a certificati medici per giustificare valori anomali e vietati dalla Wada. “Ho l’Adhd sin da quando ero bambina e non mi vergogno che la gente lo sappia” confessa Biles sui social rivelando di soffrire della sindrome da deficit di attenzione/iperattività che si tratta a livello farmacologico con degli psicostimolanti. (ITALPRESS).