Sabato 10 Dicembre

Boxe, Klitschko avverte Fury: “spero che si presenti sul ring a ottobre, rivoglio i miei titoli”

Lapresse / Actionpress

Il prossimo 29 ottobre ci sarà la rivincita tra Klitschko e Fury, il pugile ucraino svela di essere ossessionato dal titolo

Ho sempre detto che per una porta che si chiude, un’altra si apre. Me la sono guadagnata, ho grandi motivazioni e riprendermi il titolo è un’ossessione“.

Reuters/Lapresse

Reuters/Lapresse

Wladimir Klitschko ha già messo nel mirino la rivincita contro Tyson Fury che si terrà il prossimo 29 ottobre a Manchester. Dopo la sconfitta subita lo scorso novembre, il pugile ucraino fu costretto a cedere all’avversario le corone Wba, Ibf e Wbo dei pesi massimi, un’onta troppo grande per non lanciare subito un nuovo guanto di sfida al britannico. Il re-match avrebbe dovuto tenersi lo scorso luglio ma un problema fisico di Fury ha fatto sì che l’incontro venisse spostato a ottobre, anche se resta comunque il rischio di un nuovo rinvio a causa del deferimento del pugile inglese per una violazione antidoping. “Ma sono paziente – ha detto a riguardo il 40enne pugile ucraino – anche se non dovesse farsi a ottobre, aspetterò“. Fury, che nel frattempo ha perso il titolo Ibf, non si è presentato alla conferenza stampa di Londra. “Ma magari è qui come l’Uomo Invisibile – sorride Klitschko – non mi importa se si presenta cantando o vestito da Batman o da Uomo Invisibile, sono pronto a tutto, ho il mio obiettivo e ne sono ossessionato. L’unica cosa che mi interessa è che si presenti sul ring a ottobre“.