Domenica 11 Dicembre

Basket, il presidente dell’Armani Milano svela: “ecco perchè ho tolto la fascia a Gentile”

LaPresse/Spada

Il presidente dell’Armani Milano ha svelato i retroscena che hanno portato la dirigenza a togliere la fascia di capitano a Gentile e a darla a Cinciarini

La decisione della dirigenza dell‘EA7 Emporio Armani Milano di togliere la fascia di capitano ad Alessandro Gentile e di affidarla ad Andrea Cinciarini non ha creato tensioni all’interno dello spogliatoio dell’Olimpia.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Lo ha confermato il presidente dei campioni d’Italia Livio Proli, a margine della presentazione del campionato di serie A di basket ad Assago. “Nessuna tensione nello spogliatoio – ha spiegato Proli – il gruppo è coeso, Alessandro ha capito benissimo. Non è vero che tutti i giocatori sono uguali, ma tutti devono comportarsi nello stesso modo“. Proli ha poi spiegato più nello specifico la sua decisione: “è stata una decisione presa alcuni giorni fa insieme a lui, valutando un insieme di cose e non un episodio“. Sulla decisione di Gentile di giocare ieri nella finale di Supercoppa Italiana nonostante il mal di schiena, Proli ha risposto: “Alessandro ieri ha giocato con il mal di schiena perchè è un guerriero.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Quando sta bene da il 100% di se stesso e lo fa anche quando non sta bene. Ieri è stato bravissimo il medico a metterlo in piedi, poi grazie alla forza di volontà di Alessandro è entrato in campo e ha fatto quello che doveva fare, come del resto tutti i suoi compagni. Alessandro è un ragazzo di grande valore, ha un potenziale enorme, ma deve diventare uomo e non può fermarsi a far bene, deve fare benissimo e meglio. Sono convintissimo che possa raggiungere traguardi straordinari, ma ci sono i comportamenti e situazioni in cui dobbiamo comportarci da professionisti. Ale in questo sta crescendo, ma sarà una grande conferma e soprattutto in Eurolega lo stiamo tutti aspettando a braccia aperte. L’importante e’ che abbia un po di fortuna dal punto di vista degli infortuni“. (ITALPRESS).