Domenica 11 Dicembre

Amore, vacanze e sport: Elisa Di Francisca non si ferma dopo l’argento a Rio 2016

LaPresse/Alfredo Falcone

Elisa di Francisca non si ferma: dopo le Olimpiadi di Rio 2016 e un lungo periodo di vacanza l’azzurra tornerà in pedana

E’ passato un mese esatto dal termine delle Olimpiadi di Rio 2016, ma ancora si parla delle gesta dei grandi campioni che sono stati protagonisti in Brasile e del loro futuro.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo Federica Pellegrini, che ha deciso di continuare ancora a nuotare e gareggiare, dopo la delusione di Rio, anche Elisa Di Francisca pensa al suo futuro, ma non troppo. La fiorettista azzurra ha conquistato un prezioso argento nella gara individuale e, adesso, si gode ancora un po’ di vacanza: “perché avevo bisogno di prendermi un po’ di riposo, di staccare la testa dalla scherma. Arrivare a Rio da campionessa olimpica mi è costato molto, ci sono arrivata con un carico di aspettative che mi sono messa dal sola. La gara olimpica è la più facile a livello tecnico, ma sei sul palcoscenico che hai ogni 4 anni e questo la rende la più difficile“, ha spiegato la Di Francisca a La Gazzetta dello Sport.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Da sportiva è chiaro che vorrei di più, sei lì a un passo dall’oro e ti dici: ma cavolo, perché non ti svegli? Però è un risultato al di sopra delle attese, ero lì carica di tensione. Dopo il primo assalto avevo la divisa fradicia, Giovanna Trillini mi ha detto: vai a cambiartela. Non avevo nemmeno portato il ricambio, pensavo di uscire subito… Non l’ho ancora riguardata la finale, ma per come stavo non ho rimpianti, ho perso da una degna avversaria. E ho imparato che il segreto è di vivere il presente, stare nel momento in cui ti trovi“, ha aggiunto la campionessa italiana pensando alla finale persa.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Adesso si pensa al futuro: l’azzurra si allontanerà da Jesi per andare a vivere col suo fidanzato, e ancora non sa come si organizzerà tra allenamenti e vita privata: “sto cercando casa a Roma con il mio fidanzato, voglio trasferirmi lì perché credo in questa storia“.

Infine un pensiero a Tokyo 2020: “da una parte vorrei il ricambio, penso alle giovani, a Volpi, Batini. Dall’altro la scherma è la mia passione. Solo con la maschera sono me stessa, è lo sport che mi ha aiutato a conoscermi. Allora sì, penso a Tokyo. Vedremo“, ha concluso la Di Francisca.