Sabato 10 Dicembre

Aldo Costa: la verità nascosta di Ferrari e Mercedes

LaPresse/Photo4

Aldo Costa, dal licenziamento in Ferrari al successo in Mercedes

Lo si è visto comparire per pochi secondi durante il GP di Singapore. Lui, solitamente schivo di natura, ha evitato accuratamente giornalisti e microfoni. E vendette. Lui è Aldo Costa, la verità nascosta della Mercedes, la verità nascosta della Ferrari.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La Mercedes lo tiene nascosto perché sa quanto è importante per loro avere in scuderia un uomo così. La Ferrari lo tiene nascosto perché ha capito (in ritardo, come sempre) quanto era importante avere in scuderia un uomo come lui. La Ferrari cacciò Aldo Costa, nel 2011, perché lo riteneva responsabile della pessima situazione in cui si trovava all’epoca la scuderia del cavallino rampante. Licenziato a Maggio, a Settembre dello stesso anno Costa venne assunto dalla Mercedes come responsabile del settore Progettazione e Sviluppo. Dell’evoluzione Ferrari dal 2011 ad oggi sappiamo tutto, e i risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti. Dello sviluppo delle Mercedes dal 2011 ad oggi…bisognerebbe chiedere all’uomo che la Ferrari ha licenziato, brillantemente, nel 2011!