Sabato 10 Dicembre

Vuelta Spagna 2016: ecco il percorso della quinta tappa, occhio agli italiani

La quinta tappa della Vuelta Spagna 2016 è per i velocisti: un solo GPM di terza categoria. Possibile vittoria di Meersman ma occhio anche agli azzurri Bonifazio, Sbaragli e Battaglin

La quinta tappa della Vuelta Spagna 2016 sarà molto tranquilla: un solo GPM di terza categoria dopo 110 chilometri: Puerto de Marco de Alvare, salita di 11.8 chilometri con pendenze basse, circa 3.8%. Una tappa per velocisti che potrà far rifiatare chi nelle due tappe precedenti ha dato il massimo in montagna. La tappa parte da Viveiro e arriva a Lugo dopo 171.3 chilometri.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Percorso quindi pianeggiante con la sola eccezione del GPM, ma questo non è l’unico problema per i velocisti: infatti nell’ultimo chilometro ci sarà un breve strappo che selezionerà il gruppo dei velocisti e aiuterà chi ha maggiore velocità. I favoriti di tappa possono essere il belga Meersman, già vincitore della seconda tappa da Ourense a BaionaArndt della Giant – Alpecin; Manzin della FDJ e Gilbert per un possibile tris di vittorie francesi. Da non escludere nemmeno Niccolò Bonifazio della Trek Segafredo, Kristian Sbaragli della Dimension Data e Enrico Battaglin della Lotto NL Jumbo. Purtroppo Federico Zurlo della Lampre causa febbre non potrà partire e di conseguenza si perde un possibile velocità per la vittoria della tappa odierna. In ogni caso Atapuma dovrebbe rimanere in Maglia Rossa e la classifica non dovrebbe aver nessun sussulto particolare.