Giovedi 8 Dicembre

Vuelta Spagna 2016, Contador soddisfatto: “le gambe hanno risposto bene”

LaPresse/EFE

Alberto Contador vuole impressionare il pubblico della Vuelta di Spagna oggi e potrebbe avere la gamba adatta per attaccare sul Lagos de Covagonda

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La Vuelta di Spagna è giunta all’ultima tappa prima del meritato riposo. Oggi la tappa è un grosso banco di prova per le abilità di scalatori del calibro di Contador, Chaves, Quintana, Froome e Valverde. Lo spagnolo della Tinkoff non sta avendo quella marcia che ci si aspettava: molti errori, cadute in gruppo, ritardi causati dai suoi flop negli attacchi improvvisati. Insomma una Vuelta per ora molto poco attenta e poco incisiva. Ieri il corridore della Tinkoff ha resistito nella salita del Naranco giungendo poi al traguardo in sordina. “Sulla salita del Naranco era più difficile fare la differenza. Le gambe hanno comunque risposto bene fino a questo momento e ora l’importante è riposare e recuperare al meglio. Lagos de Covagonda invece è una salita mitica. La stanchezza continua ad aumentare visto anche la tappa di ieri quindi bisognerà vedere come si muoveranno le squadre. Non sarebbe male personalmente che qualche squadra controlla la corsa e rimaniamo tutti aggruppati“, le parole dello spagnolo scritte da www.cyclingpro.net.