Sabato 10 Dicembre

Terremoto centro Italia, l’Ascoli Fc si stringe intorno alla popolazione di Amatrice al grido di: “CORAGGIO” [FOTO]

LaPresse/Vincenzo Livieri

L’Ascoli Picchio FC in prima linea nella solidarietà alle vittime del tremendo terremoto che ha devastato il centro Italia quest’oggi

Quest’oggi il risveglio dell’Italia è stato da incubo. In mattinata un forte terremoto di 6.0 ha devastato il centro Italia, precisamente le province di Ascoli Piceno e quella di Rieti nel Lazio. Il bilancio è stato gravissimo: le stime attuali parlano di 24 morti e moltissimi feriti, numeri tristemente destinati a salire. Interi paesi come Amatrice sono stati devastati: “il paese non c’è più. Sotto le macerie ci sono decine di persone“: è la prima, drammatica, testimonianza del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, riportata dal quotidiano “Repubblica”. È in questo momento, nell’ora più buia che si deve trovare la forza per risalire e il mondo del calcio non è rimasto indifferente a questa tragica notizie. L’Ascoli Picchio FC ha prontamente dedicato un messaggio di cordoglio alle vittime del sisma e ha lanciato un grido di speranza via social:

L’Ascoli Picchio FC 1898 è vicina a tutte le popolazioni colpite dal forte sisma di questa mattina e che con coraggio stanno affrontando questa terribile tragedia. Un pensiero particolare va ad Amatrice e a Sergio Pirozzi, suo Primo Cittadino nonché allenatore del Trastevere Calcio, squadra affrontata in amichevole dall’Ascoli solo qualche settimana fa. Tutto il mondo bianconero, dal Patron Bellini alla Dirigenza ai tifosi, lancia un unico grido: ‘CORAGGIO!“.